Agende planner journal 2018

ANCORA 7 AGENDE E PLANNER 2018 PER LAVORO E ATTIVITÀ PERSONALI DA PIANIFICARE

Agende planner journal 2018

Non avete trovato ancora l’agenda della vita e siete alla ricerca disperata di quella perfetta per voi? Vi segnalo subito che ho scritto un articolo con ben 17 agende e planner 2018 e uno con 13 agende per freelance ma oggi ve ne propongo altre 7 che ho scoperto solo dopo quel post e che trovo particolarmente interessanti. Quindi non potevo non condividerle con voi!

WEEKVIEW BUSINESS PLANNER 2018
Con questa agenda prodotta in Germania ma disponibile anche in inglese (versione International) è possibile avere una panoramica dei compiti da svolgere a breve, medio e lungo termine, scadenze, priorità è grandi obiettivi. È un valido strumento per il lavoro, che consente di monitorare i progetti in corso e i progetti fatti grazie allo spazio per annotare ogni cosa. La settimana è mostrata su doppia pagina in modo da avere a colpo d’occhio l’idea del planning settimanale. Ci sono poi pagine per creare elenchi e liste personalizzabili e per prendere appunti su fogli quadrettati o bianchi. La trovate su Agenda Perfetta e su Amazon.

Agende planner journal 2018

SELFJOURNAL
SelfJournal è un planner americano che aiuta a creare piani d’azione per raggiungere i nostri obiettivi a lungo termine del 2018 suddividendoli in vari step più piccoli; è perfetto per tenere traccia dei minitask, per monitorare i progressi e gli obiettivi parziali raggiunti ad esempio nel trimestre. Le pagine sono senza data e in questo modo è possibile evitare una pianificazione giornaliera se i vostri task sono da completare in più giorni. È stato lanciato su Kickstarter nel 2015 ed ora è disponibile per l’Europa qui.

THE DESIRE MAP PLANNER
Creata da Danielle La Porte, è disponibile in versione giornaliera o settimanale. Non è soltanto uno strumento per pianificare il lavoro, prendere appunti, segnare gli impegni quotidiani per le attività in casa e fuori casa; consente di tenere traccia anche delle piccole cose della vita di tutti i giorni, di uno stato d’animo, di un’idea, di un piccolo successo raggiunto. Non manca poi lo spazio per annotare le cose di cui essere grate e quelle che invece vorremmo cambiare. Trovate entrambe le tipologie di planner qui.

AGENDE ESSENT’IAL E K-LAB
Si tratta dell’agenda 2018 creata da Essent’ial in collaborazione con K-Lab, un laboratorio creativo che sviluppa progetti di comunicazione e design attraverso ragazzi diversamente abili. Esiste un’intera linea di prodotti oltre all’agenda, comunque. Per il 2018 le agende sono due, la settimanale e la giornaliera.

THE FREEDOM JOURNAL
Il suo motto è “Raggiungi i tuoi obiettivi in 100 giorni” e in questo ricorda la 100Days di Happiness Planner che vi ho mostrato qui. Propone un piano concepito a trimestri ognuno dei quali con i propri obiettivi da impostare e suddividere i task e sottotask. Contiene frasi motivazionali, citazioni celebri, spazio di riflessione per la gratitudine e poi giornalmente vi chiede di individuare il focus principale, di stendere il piano di azione, di indicare le risorse da utilizzare e di annotare eventuali idee per il futuro; poi per ogni giorno vi viene chiesto ti tirare le fila della giornata e dei risultati ottenuti. Non mancano poi i recap periodici come quelli a dieci giorni. Trovi The Freedom Journal su Amazon.

MIGOALS
Migoals è un’agenda australiana orientata al raggiungimento degli obiettivi; ha un design sobrio e risulta molto funzionale grazie al suo layout lineare. Pone una serie di domande come spunti di riflessione e per impostare il lavoro e contiene tanto spazio per le nostre amate liste, da personalizzare a piacimento. La trovate su Amazon in quattro colori.

Agende planner journal 2018

Chi sono
Erica Ventura, fondatrice di StyleNotes.it, web writer, editor e blogger Amo il bello e provo a circondarmene in ogni aspetto della mia vita. Credo fermamente nell’utilità delle liste e che il mix vincente in ogni cosa sia composto da semplicità, equilibrio e un piccolo dettaglio a contrasto. La mia casa, il mio guardaroba e quel che metto nel piatto ne sono la conferma.

25 Comments

  1. Non conoscevo queste agende!!! Molto molto belle! Io preferisco quelle con la settimana in due pagine, in modo da capire subito l’ inferno che mi aspetta! Darò un’occhiata ai prezzi!

    1. Io ho un planner settimanale disegnato da me (trovi qui sul sito ogni mese quello da scaricare con grafica a tema) per poter segnare tutte le cose da fare ora per ora. L’agenda la preferisco giornaliera per avere più spazio per scrivere.

  2. Io sono un’accumulatrice seriale di agende, mi piace proprio l’idea di appuntare le cose e ritrovarle quando la memoria mi abbandona. Grazie per queste dritte, di sicuro ci uscirà fuori una nuova agenda da tenere in borsetta!

  3. Ciao Erica! A me piace avere tante agende: me ne compro una piccola, da borsa, poi ne voglio una grande (perché è sempre bello scrivere di più!). Ne compro una grande, per scriverci i pensieri passeggeri, stile “diario”, poi mi accorgo che per la borsa è troppo grande e la abbandono sulla scrivania. Che ridere 🙂 comunque do un’occhiata alla Desire Map: mi attira parecchio!

    1. Hai ragione, dovremmo trovare un unico strumento. Ognuno di noi poi può avere esigenze e abitudini differenti. Al momento mi attira molto il bullet journal ma dovrei abbandonare la mia giornaliera attuale. Comunque manterrei il planner settimanale perché mi serve a pianificare la giornata ora per ora, tanto lo di disegno io e lo stampo quando mi serve 🙂

  4. Come tante altre ragazze, anche io ho l’ossessione per le agende, prima di scriverci dentro devo trovare la penna perfetta perchè non voglio rovinarle!
    Buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *