fbpx

WASHI TAPE – IDEE E SPUNTI PER DECORARE LA CASA CON QUESTI SIMPATICI NASTRI ADESIVI

washi tape craft

Che siate crafter appassionate o semplici curiose della rete, vi sarà certo capitato almeno una volta di vedere questi simpatici e coloratissimi nastri adesivi chiamati “washi tape“. I blog di tutorial diy propongono infiniti modi per utilizzarli e gli shop online, da Ebay a Etsy a vari negozietti italiani ma soprattutto europei o americani, ne vendono di ogni tipologia, colore e materiale. Si, perché se quando hanno iniziato a diffondersi erano semplicemente scotch con disegni, pattern o scritte, pian piano sono arrivati quelli in pizzo e in tessuto.

Deliziosi anche semplicemente da collezionare e mettere in bella mostra (presto vi segnalerò anche diversi negozi che li vendono e alcuni consigli per organizzarli in maniera creativa), sono perfetti per personalizzare qualunque cosa: potete utilizzarli per dare un tocco di colore all’alimentatore dello smartphone oppure per creare delle linguette in modo da distinguere i vari cavi nella vostra postazione di lavoro, decorare i bicchieri durante una festicciola in casa o il profilo in alluminio dei lumini.

Lo stesso vale per le bacchette in legno del ristorante orientale oppure le posate eco in bamboo, le mollette chiudi-pacco per la cucina, un vaso in ceramica. Potete creare dei disegni divertenti sui biglietti di auguri o arricchire la classica carta da pacco, personalizzare la tastiera del vostro pc e infine creare un disegno removibile sui muri di casa.

Update: Qui vi parlo di My Washi Tape, uno shop online italiano interamente dedicato a questo prodotto, disponibile in innumerevoli colori e fantasie, oltre che in varie misure, da slim a xl.

[Foto: Pinterest]

washi tape craft

washi tape craft

Chi sono
blank
Erica Ventura, fondatrice di StyleNotes.it, web writer, editor e blogger Amo il bello e provo a circondarmene in ogni aspetto della mia vita. Credo fermamente nell’utilità delle liste e che il mix vincente in ogni cosa sia composto da semplicità, equilibrio e un piccolo dettaglio a contrasto. La mia casa, il mio guardaroba e quel che metto nel piatto ne sono la conferma.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *