Creatività magazine indipendenti craft diy knitt

CREATIVITÀ – 4 MAGAZINE INDIPENDENTI PER APPASSIONATE DI DIY, RICAMI E LAVORI A MAGLIA

Se per voi craft e diy di qualità sono passioni o parte del vostro lavoro non potete continuare a vivere ignorando questi 4 magazine indipendenti e alternativi dedicati alla creatività fai-da-te.

Ho già scritto un post dedicato ai magazine indipendenti e alternativi e vi ho proposto una selezione dei miei preferiti del momento, tra i quali Kinfolk e Cereal ma anche altri meno noti come Positive News. Oggi voglio parlarvi di creatività e di magazine dedicati a craft e diy (do it yourself, cioè “fai-da-te”), nello specifico di lavori a maglia, ricami e tessitura ma anche con qualche incursione nel papercut e nella composizione floreale.

C’è stato un periodo, forse un paio di anni fa, in cui il lavoro a maglia è tornato di moda. Non parlo della tendenza tricot sulle passerelle ma proprio del prendere in mano i ferri e creare una calda sciarpa in lana o un cappello, o ancora per le più abili, un maglione. In quel periodo se non facevi “knitting” non eri nessuno e a Milano spuntavano di continuo corsi per principianti.

Poi si è passati ad altro e ora a lavorare a maglia, a fare i ricami e il macramé sono ormai soltanto le vere appassionate, le estimatrici del “fatto a mano” e le crafter che ne hanno fatto un lavoro.

Ho cercato tra le riviste di tutto il mondo e ne ho selezionate quattro dedicate alla creatività tra le più interessanti ed esteticamente belle e moderne in circolazione. Io sono totalmente negata con ago e filo e quel tipo di attività per me è più stressante che rilassante ma i risultati sono spesso notevoli e avrete modo di vedere che questi magazine sono ben lontani dall’immaginario del giornale di cucito delle nostre madri o nonne.

Creatività magazine indipendenti craft diy knitt

KOEL – arte del ricamo e del lavoro a maglia

KOEL è un magazine olandese (ma sta per trasferirsi a Singapore) trimestrale focalizzato sul lavoro a maglia proposto in chiave moderna. Avete presente le riviste anni Settanta e Ottanta con i modelli da riprodurre e le foto del lavoro finale indossato? Ecco, ora dimenticate tutto. KOEL ha una forte impronta nordica e le fotografie sono ambientate in interni casalinghi dal taglio lifestyle.

Spazia da crochet (uncinetto) al lavoro ai ferri, dalla tessitura di tappeti al macramé, dalla punzonatura da ricamo al cucito analizzando i nuovi strumenti in commercio, insegnandovi la tintura a mano, raccontandovi le nuove tendenze di home decor. Sul sito trovate alcuni schemi gratuiti, mente sul blog KOEL Stories trovate tanti altri contenuti interessanti; io amo la sezione KOEL Finds. Una fonte infinita di ispirazione per chi ama questa arte.

Il magazine è curato da Irene Hoofs, content expert, social influencer e maker appassionata di lavoro a maglia e KOEL rappresenta il suo sogno diventato realtà. Ha iniziato oltre dieci anni fa come design blogger ed era considerata tra le più influenti da numerose pubblicazioni e ha vinto il primo VT Wonen Meet the Blogger Award come Migliore Lifestyle Blogger.

È venduto in centinaia di negozi in tutto il mondo e vanta un’ottima presenza sui social media, cosa che gli sta facendo guadagnare una posizione importante nell’ambito delle pubblicazioni creative internazionali. In Italia è in vendita solo nel negozio Di Lana e d’altre Storie a Montesilvano (Pescara) ma c’è l’elenco di tutti i rivenditori nel mondo; online lo trovate sul KOEL Shop.

Mollie Makes – vivere all’insegna della creatività

Molly Makes è un magazine “uk based” più lifestyle rispetto al precedente, che ha un focus su un settore ben preciso, pensato per chi ama vivere all’insegna della creatività. Racconta gli ultimi trend in fatto di craft e propone tutorial per riprodurli passo dopo passo, più spesso trattando il ricamo, il cucito e il lavoro a maglia ma non mancano spunti di altro genere come papercut o patchwork.

Fino a poco tempo fa esisteva anche la versione italiana ma purtroppo dopo meno di dieci numeri è stata cancellata. Negli Stati Uniti è reperibile da Barnes & Noble ma sul sito trovate l’elenco completo di distributori e rivenditori nel mondo e potete sfogliare il magazine in digitale attraverso Itunes, Google Play e Zinio.

Creatività magazine indipendenti craft diy knitt

Amirisu – dal Giappone il magazine tematico

Amirasu è un trimestrale giapponese sull’arte del “knitting” fondato da Tokuko e Meri a Kyoto, illustrato in maniera meravigliosa da fotografie e stampato su carta non patinata; ogni uscita ha come bonus un codice per scaricare dei pattern ed è focalizzata su un tema come architettura, vintage o ispirazioni da luoghi come Islanda o New England.

Potete sfogliare alcuni numeri qui o acquistarli nello shop internazionale, dove trovate anche tutta una serie di prodotti in pieno stile giapponese. Oppure consultare la lista di rivenditori in tutto il mondo.

Making – il valore dell’handmade

Making è il magazine biennale per craft maker fondato da Carrie Hoge, che pone particolare enfasi sul valore del fatto a mano come memoria del passato. È pieno di pattern per lavori ai ferri a cui ispirarsi ma non mancano spunti di crochet, punto croce, ricamo, lavori con lana cotta, cucito e poi composizioni floreali, stampa, journaling, cucina e tanto altro.

Potete acquistare singole uscite o abbonarvi all’anno in corso nello shop online oppure cercare nella lista dei rivenditori il più vicino (in Italia ce ne sono due a Milano e provincia).

[Copertina: Fancy Tiger Craft]

Chi sono
Erica Ventura, fondatrice di StyleNotes.it, web writer, editor e blogger Amo il bello e provo a circondarmene in ogni aspetto della mia vita. Credo fermamente nell’utilità delle liste e che il mix vincente in ogni cosa sia composto da semplicità, equilibrio e un piccolo dettaglio a contrasto. La mia casa, il mio guardaroba e quel che metto nel piatto ne sono la conferma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *