fbpx
Passare il tempo a casa in maniera costruttiva

COME PASSARE IL TEMPO A CASA IN MANIERA COSTRUTTIVA DURANTE LA QUARANTENA

Quando si è costretti a stare in casa per settimane se non ci si tiene impegnati il tempo sembra non passare mai e i pensieri si affollano nella testa. Tanto vale dedicarsi ad attività costruttive, che ci intrattengano ma che ci lascino anche qualcosa di valore.

Non sappiamo bene quanto durerà ancora questo periodo ma molto probabilmente non poco. Siamo tutti spaesati per una situazione che quelli della mia generazione non hanno mai vissuto ed è assolutamente comprensibile una mancanza di stimoli e di interesse per qualunque cosa in questo momento. Ma passare il tempo in casa può diventare anche l’occasione di portare valore nelle nostre vite.

Prima di questo eravamo tutti presi dalla vita quotidiana, dal lavoro, dagli impegni, dalle scadenze, dal correre come palline impazzite e non facevamo che dire “non ho tempo” ogni volta che ci si prospettava qualcosa in più o di diverso. Ora di tempo ne abbiamo più di prima, chi più e chi meno. Ma questo non significa passare le giornate a guardare le news e il numero dei contagi che sale, piuttosto tenersi impegnati per non pensare.

C’è chi sta lavorando da casa perché il datore di lavoro ha dato questa possibilità e chi come i freelance a casa ci ha sempre lavorato, oppure chi ha un’attività al pubblico che ora deve stare chiusa e quindi si ritrova con giornate infinite che non sa come spendere.

Se dobbiamo passare il tempo in casa tanto vale farlo in maniera utile, in modo da ottenere un valore. Non credete? E non parlo del fare le pulizie o mettere in ordine, fare decluttering. Anche se ci tocca fare pure quello, inevitabilmente.

Non siate prevenuti, non ho intenzione di dirvi che dovreste abbandonare il comfort del divano e la nuova stagione della serie tv del cuore. Perché anche un film o una serie possono essere modi costruttivi di passare il tempo e tra poco vi spiegherò il motivo. Ma ho tante altre cose da proporvi quindi iniziamo subito.

Come passare il tempo a casa in maniera costruttiva

Sono arrivata un po’ lunga, lo so; molti di voi si saranno già organizzati in molti modi e sono felice per voi. Io qui ho cercato di raccogliere tutte le proposte che mi sono venute in mente e che ho trovato in circolazione. Sono tante e di certo ne troverete qualcuna alla quale non avevate pensato, quindi magari provate a dare un’occhiata. Le ho anche divise tutte per categoria in modo da trovare quello che desiderate in maniera più facile e veloce. Alcune sono iniziative di “solidarietà digitale” attivate in questa occasione particolare mentre altre sono sempre disponibili liberamente.

Corsi e lezioni online

Professionisti, innovatori ed esperti di vari settori hanno messo a disposizione gratuitamente in questi giorni alcuni contenuti formativi tra corsi e webinar per permetterci di passare il tempo a casa migliorando noi stessi e imparando qualcosa di nuovo:

  • corso di Modern Handlettering con Zelide, gratis su YouTube;
  • CodeAcademy – per imparare la programmazione, gratis le prime 180 ore;
  • FutureLearn – corsi su varie tematiche sia a pagamento che gratuiti per un tempo limitato;
  • Lacerba – piattaforma italiana con corsi su varie tematiche a pagamento e una selezione di corsi gratuiti;
  • Beyond Words – webinar tematici di inglese, spagnolo e francese con docenti collegati in diretta;
  • Interlingua – corsi di inglese gratuiti per questo periodo su varie tematiche;
  • EF English – corsi di inglese online con 2000 ore di contenuti. Anche Business English;

Film, serie tv, teatro e documentari

Anche un film o una serie possono essere modi costruttivi di passare il tempo se quei contenuti ci trasferiscono un valore di qualche tipo. E non si tratta della tematica perché una commedia può darci la leggerezza di cui abbiamo bisogno, un dramma o un thriller ci fa pensare ai problemi di qualcun altro, il fantasy distoglie completamente l’attenzione dalla nostra attuale realtà e ci catapulta in una nuova.

Guardare la televisione per me non è necessariamente rimbambirsi davanti a una scatola che ci fornisce stimoli a senso unico. Guardare una storia significa usare la fantasia, significa immedesimarci in parte nella situazione che vediamo o in un personaggio e sentirci come se stessimo provando le stesse cose e pensare a come ci comporteremmo noi al suo posto.

Io considero il guardare una serie tv o un film di qualità al pari del leggere un buon libro; lo stimolo è differente ma entrambi possono portarci a fare delle riflessioni anche importanti, se permettiamo a noi stessi di andare oltre la superficie dell’intrattenimento puro. Iniziamo con la mia lista, tra contenuti gratuiti e altri visibili con abbonamento a piattaforme streaming.

Film

Vi segnalo una serie di film belli (secondo me) su varie piattaforme streaming in abbonamento; ovviamente sono a disposizione tanti altri titoli.

Su Netflix (e guardate NetflixParty per sincronizzare la visione di più utenti e commentare la visione con gli amici):

  • Irrational Man – di Woody Allen, con Emma Stone e Joaquin Phoenix;
  • Animali Notturni – di Tom Ford, con Amy Adams e Jake Gyllenhaal;
  • La Teoria del Tutto – di James Marsh, con Eddie Redmayne;
  • The Founder – di John Lee Hancock, con Michael Keaton;
  • Shutter Island – di Martin Scorsese, con Leonardi DiCaprio, Mark Ruffalo e Ben Kingsley;
  • Julie & Julia – di Nora Ephron, con Maryl Streep, Amy Adams e Stanley Tucci;
  • La Ricerca della Felicità – di Gabriele Muccino, con Will Smith;
  • Sette Anime – di Gabriele Muccino, con Will Smith;
  • Interstellar – di Christopher Nolan, con Matthew McConaughey e Anne Hathaway;
  • La Solitudine dei Numeri Primi – di Saverio Costanzo, con Alba Rohrwacher e Luca Marinelli.

Su Amazon Prime:

  • BoyHood – di Richard Linklater, con Patricia Arquette e Ethan Hawke;
  • Perfetti Sconosciuti – di Paolo Genovese, con Marco Giallini, Alba Rohrwacher, Valerio Mastandrea;
  • E poi Room, Into the Wild (di Sean Penn), Cast Away (con Tom Hanks), Interstellar (di C. Nolan), Cena tra Amici (film francese), Forza Maggiore.

Inoltre ci sono raccolte di film online disponibili gratuitamente in questo periodo o in prova:

  • MyMovies – offre 50 film tra i quali anche 5 prime visioni con 25mila posti disponibili per ciascuno, due volte al giorno in orari serali. Ci sono anche varie proposte coreane (per chi ha amato Parasite), giapponesi, cinesi e russe;
  • Cineteca di Milano – catalogo di film d’autore in streaming. Basta registrarsi e accedere;
  • Infinity – piattaforma streaming del Gruppo Mediaset offre due mesi di prova gratuita;
  • The Film Club – la piattaforma streaming di Minerva Pictures mette a disposizione fino al 3 aprile 100 film gratis;
  • Apple tv+ – se avete un dispositivo Apple come un iPhone avete diritto a un anno di prova gratuito di Apple tv+ e una settimana di StarzTv.

Serie tv

Se non lo sapete ve lo dico ora: di tanto in tanto (non in questo periodo) sulla pagina Facebook di StyleNotes pubblico qualche riga a proposito di serie tv che ho amato su Netflix e trovate tutto su #StyleNetflix. Ho scritto anche di serie su Amazon ma non ho ancora un # ufficiale. Diciamo che di seguito vi metto le serie più interessanti secondo me:

Teatro

  • Teatro San Carlo di Napoli – Trasmette attraverso i canali social opera, balletto e concerti di musica classica come “Il Lago di Cigni”, “Lo Schiaccianoci”, “Carmen” e tanto altro fino all’8 aprile. Qui il programma completo;
  • Metropolitan Opera di New York – condivide ogni giorno in streaming un’opera diversa gratuitamente;
  • Opera di Roma – ha messo online una serie di opere liriche gratuitamente.

Documentari

Ho individuato una serie di documentari interessanti per passare il tempo a casa in maniera costruttiva, alcuni gratuiti e altri disponibili su varie piattaforme di streaming in abbonamento. Ho evitato volutamente le tematiche più impegnative (come salute, sfruttamento degli animali e cambiamento climatico) per mantenere un minimo di leggerezza e mi sono limitata a una selezione di documentari culturali e di intrattenimento. Sulle varie piattaforme che vi segnalo ne trovate tanti altri:

  • Zaha Hadid. Forme di architettura contemporanea – Un viaggio attraverso i progetti e le ambizioni di uno degli architetti più visionari del nostro tempo. Gratis su Rai Play;
  • I 3 architetti. Frank Lloyd Wright, Ludwig Mies Van Der Rohe e Gio Ponti – Una serie composta da tre documentari monografici su tre architetti con diverse visioni dell’architettura. Gratis su Rai Play;
  • Bauhaus Spirit. 100 anni di Bauhaus – Una delle scuole di architettura e design più influenti del Novecento, dalla quale sono usciti inventori e sognatori, con una serie di idee che sono poi state applicate nei giorni nostri. Gratis su Rai Play;
  • Le Ragazze del 68 – Le voci delle donne che hanno vissuto in prima persona il cambiamento del ruolo femminile nella società. Gratis su Rai Play;
  • Philip K. Dick. Fantascienza e pseudomondi – Uno scrittore che ha anticipato il mondo in cui viviamo oggi, uno dei più innovatori autori di fantascienza; dai suoi romanzi e racconti sono stati tratti film e serie tv come “The Man in the High Castle”, “Blade Runner”, “Minority Report”, “Electric Dreams“. Gratis su Rai Play;
  • BowieNext. Nascita di una galassia e Ziggy, Morgan racconta David Bowie – Gratis su Rai Play;
  • Spedizione felicità – Una giovane coppia viaggia per le Americhe su un vecchio scuolabus riconvertito a camper, dalla British Columbia in Canada fino in Messico. Disponibile su Netflix;
  • Minimalism. A documentary about the important things – il regista Matt D’Avella racconta storie di persone che si sono liberate del superfluo nella loro casa e nella vita. Disponibile su Netflix;
  • Dentro la mente di Bill Gates – tre puntate in cui Gates parla delle sue missioni per questo decennio a livello sociale, dai servizi igienici nei paesi in via di sviluppo al cambiamento climatico. Disponibile su Netflix;

Inoltre sulla piattaforma Open DBB trovate una serie di documentari legati ai temi del sociale e della sensibilizzazione, in continuo aggiornamento.

Libri

Farvi un elenco di libri sarebbe un po’ complicato perché ognuno ha i propri gusti quindi vi segnalo i libri che io vorrei leggere quest’anno e poi di seguito trovate una lista di risorse per accedere a cataloghi gratuiti e trovare il genere che più vi interessa:

  • Biblioteche civiche torinesi – catalogo a disposizione dei torinesi, con libri, giornali e riviste, audiolibri, video e musica in streaming, per 40 giorni;
  • Rete bibliotecaria dell’Emilia Romagna – oltre 1000 biblioteche mettono a disposizione ebook, audiolibri, riviste periodiche;
  • Biblioteca Unesco – mette a disposizione il suo enorme archivio;
  • Kindle Store – un catalogo ampio di libri da leggere anche per chi non possiede il Kindle. Ci sono anche numerosi classici e in varie lingue;
  • OpenLibrary – trovate classici ma non solo;
  • Many Book – oltre 50 mila libri gratuiti anche molto recenti, potete fare una ricerca per lingua;
  • Project Gutenberg – ampia selezione di oltre 60 mila libri gratuiti, anche in italiano;
  • DevFreeBooks – tanti libri gratuiti per nerd;
  • Europeana – chicche rare digitalizzate tra libri, riviste, foto, mappe e altro;
  • Il Saggiatore – a disposizione ogni 2 giorni un ebook diverso gratuitamente tra narrativa e saggistica ma piantonate il sito perché il nuovo titolo sostituisce il precedente;
  • Bookabook – un libro digitale a scelta tra una selezione di titoli;
  • Perlego – accesso gratis illumitato a oltre 300mila titoli accademici e universitarie per 6 settimane mentre le università italiane sono chiuse.

Audiolibri

Anche qui ci sono proposte gratuite e altre accessibili dietro abbonamento:

  • Audible – vasto catalogo dell’app di audiolibri di Amazon, con classici e novità. Anche qui molti libri sono letti da grandi attori come Fabrizio Gifuni, tanto per dirne uno. È possibile abbonarsi con 30 giorni di prova;
  • Storytel – raccolta di audiolibri di vari generi come classici, narrativa, saggistica, business e crescita personale anche in lingua originale. Notevole il fatto che vengano letti da attori eccezionali come Margherita Buy, Luca Marinelli, Fabrizio Bentivoglio, Laura Morante e tanti altri. È disponibile un periodo di prova gratuito di 14 giorni;
  • Rai Play Radio – selezione gratuita di classici della letteratura letti da attori (come Alba Rohrwacher e Toni Servillo) nel programma “Ad Alta Voce“: vi segnalo Hemingway, Proust, Boccaccio, Dickens, Goethe, Manzoni, Kafka, Calvino, Pirandello, Stendhal, Eco, Wilde e tanti altri. Oppure il programma “Dalla Terra alla Storia“, su tematiche storico-artistiche. Qui l’elenco di tutti i programmi disponibili.

Musei e visite guidate virtuali

Ok, non è come poter visitare le città d’arte ma dovendo passare il tempo a casa ancora a lungo conviene trovare alternative. Ecco un po’ di idee:

Yoga e meditazione

Podcast

A Casa con Audible

A casa con Audible è un’iniziativa che mette a disposizione una parte del catalogo gratuitamente a chi non è iscritto. Sulla piattaforma ci sono sia audiolibri che podcast ma gratuitamente sono stati resi disponibili soprattutto i podcast, su varie tematiche.

Qui trovate l’elenco completo di quello che potete ascoltare gratis, se invece non vi basta e volete iscrivervi potete farlo qui con 30 giorni di prova. Intanto vi segnalo alcune cose che ho messo in lista da ascoltare nei prossimi giorni tra i podcast gratis:

  • contenuti di Dale Carnegie Italia su “Le Fondamenta del Successo”;
  • contenuti di Andrea Giuliodori di Efficacemente su “Minuti Efficaci”;
  • contenuti di Luca Mazzucchelli su “GURU – Guida Umoristica alle Relazioni Umane”;
  • contenuti di Adrian Fartade di Link4Universe su “Verso lo Spazio”;
  • contenuti di Maura Gancitano e Andrea Colamedici di Tlon su “Scuole di Filosofie”;
  • contenuti di Irene Facheris di Cmdrp su “Coming out. Storie che vogliono uscire”.

Podcast vari

I seguenti podcast sono disponibili su varie piattaforme, tra l’app Podcast dei dispositivi Apple, Spotify, Spreaker, Podbean, Castbox ecc. Ecco qualche idea di podcast interessanti da ascoltare, ma ce ne sono tantissimi:

  • Daily Cogito e FiloSoFarSoGood di Rick DuFer;
  • Morgana di Michela Murgia;
  • TED Talks Daily;
  • Psinel – Psicologia e Crescita Personale;
  • Yoga con Denise di Denise Dellagiacoma;
  • Modern Love di The New York Times;
  • Psicologia di Luca Mazzucchelli.

Su Storytel trovate podcast originali molto interessanti come “Lingua” di Mariachiara Montera e avete 14 giorni di prova gratuita.

Video su Youtube

Video

  • Prendiamola con Filosofia – sabato 21 marzo dalle ore 10 alle 24 diretta streaming organizzata da Tlon con tanti filosofi e filosofe, divulgatori e divulgatrici;
  • esiste un video di 4 ore e mezza che promette di svelare tutti i misteri di Twin Peaks; è in inglese ma è possibile inserire sottotitoli in inglese o in italiano. Eccolo.

TED Talk e TEDx Talk

TED Talk e TEDx Talk hanno canali YouTube distinti perché il primo è la conferenza di interventi tematici originale mentre il secondo raggruppa le varie edizioni locali che sono nate in maniera indipendente ovunque. Ma ecco qualche video interessante per passare il tempo a casa in maniera ispirazionale:

Idee per bambini (e genitori che non sanno più cosa inventarsi)

Non sono mamma e non ho mai scritto di tematiche legate al tema quindi non sono bene informata. Ma in questa occasione so che in tanti avete figli a casa da scuola e i più piccoli probabilmente non si intrattengono da soli. Se siete contro televisione e videogiochi, magari concedete qualcosa in più del solito in modo da poter prendere fiato anche voi pur selezionando quello che proponete loro. Quindi ecco qualche idea che ho trovato per passare il tempo a casa in maniera educativa anche ai vostri figli:

  • Khan Academy – corsi di formazione gratuiti per tutte le età e su varie materie;
  • Storytel – piattaforma che raccoglie tanti audiolibri e ha una sezione dedicata ai bambini, con 14 giorni di prova gratuita;
  • Audible – vasto catalogo dell’app di audiolibri di Amazon, con uan sezione dedicata ai bambini. È possibile abbonarsi con 30 giorni di prova;
  • National Geographic Kids – per non abbandonarli davanti a uno schermo con cartoni violenti o altri contenuti diseducativi, qui ci sono video su esperimenti, natura e animali e altro;
  • TEDed – si il TED ha anche una sezione dedicata ai bambini di varie età, che potete filtrare in base al livello scolastico;
  • Scratch – software gratis del MIT per imparare a programmare fin da piccoli;
  • Rebel Girls – avete presente il libro italiano (e tradotto in tutto il mondo “Storie della buonanotte per bambine ribelli“? Ecco, esiste anche un sito con podcast gratuiti per bambini e attività da fare a casa gratis per questo periodo;
  • Marshmallow Games – progetto italiano su giochi educativi per imparare divertendosi;
  • Math Camp – imparare la matematica attraverso esercizi e grafici interattivi e lezioni online.
Chi sono
Erica Ventura, fondatrice di StyleNotes.it, web writer, editor e blogger Amo il bello e provo a circondarmene in ogni aspetto della mia vita. Credo fermamente nell’utilità delle liste e che il mix vincente in ogni cosa sia composto da semplicità, equilibrio e un piccolo dettaglio a contrasto. La mia casa, il mio guardaroba e quel che metto nel piatto ne sono la conferma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *