GIFTS GUIDE NATALE 2010 – BIJOUX & JEWELS

Come promesso, ecco la prima parte della Christmas 2010 Gifts Guide, ovvero la guida ai regali di Natale proposta da StyleNotes. Iniziamo con i preziosi: bijoux colorati, golosi, fioriti, sofisticati, in metallo, pelle, vetro con dettagli in ceramica, cristalli, pietre dure e fiori veri. Ce ne sono veramente per tutti i gusti! Firmati da brand celebri oppure nati dalla creatività tutta italiana di giovani designer.

Margot by Laura Vedani, Giulia Boccafogli, Burberry, Le Chou Chou, Piazza Sempione, Pepitosa Bijoux. E questi sono solo alcuni spunti: in particolare le designer meno conosciute al grande pubblico, ma da tempo amiche di StyleNotes, propongono un vasto catalogo che comprende numerose varianti nei modelli e nei colori, e che qui trovate rappresentate in una ristrettissima selezione di bracciali, collane e orecchini dell’ultima collezione.

Non resta che scegliere il vostro bijoux preferito o quello più adatto alla persona cara alla quale intendete regalarlo: l’amica del cuore amante dei fiori di certo apprezzerà l’originalità dell’idea firmata Margot: fiori veri, pressati e trattati con la resina trasparente per conservarne inalterata nel tempo la bellezza. La sorella con la passione per l’arte contemporanea e le sperimentazioni: i particolarissimi gioielli di Giulia Boccafogli probabilmente fanno al caso suo, multicolore, sgargianti e decisamente vistosi oppure in toni più delicati e dalle forme discrete. Per le romantiche, Le Chou Chou propone bijoux ispirati ad “Alice nel paese delle Meraviglie”, nei quali tazze di tè su raffinati centrini e deliziosi biscotti glassati sono i protagonisti.

Chi sono
Erica Ventura, fondatrice di StyleNotes.it, web writer, editor e blogger Amo il bello e provo a circondarmene in ogni aspetto della mia vita. Credo fermamente nell’utilità delle liste e che il mix vincente in ogni cosa sia composto da semplicità, equilibrio e un piccolo dettaglio a contrasto. La mia casa, il mio guardaroba e quel che metto nel piatto ne sono la conferma.

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *