fbpx

MARINA RINALDI – MY BEAUTIFUL TORINO

blank

Lo scorso 7 aprile, invitata a un evento presso la boutique torinese di Marina Rinaldi, ho avuto modo di conoscere da vicino il marchio, la sua filosofia, lo stile e anche gli “addetti ai lavori” che stanno dietro alla creazione delle collezioni; ma di questo  vi parlerò prossimamente. La location era l’elegante concept store, recentemente rinnovato, situato in via Roma 314, non lontano dalla stazione ferroviaria e immerso nell’atmosfera del viale dello shopping: un luogo raffinato e studiato nei minimi dettagli che fa da cornice agli abiti, esaltandoli, ma che vuole anche andare oltre il discorso del fashion offrendo uno spazio (qui arricchito con l’albero bianco e le opere di Paolo Galetto) riservato ad eventi selezionati nel mondo della cultura.

blankfoto @Silvia Simonetti per Marina Rinaldi

“My Beautiful Torino”, l’evento in questione, prevedeva la presentazione di un libro omonimo, un volumetto a cura della giornalista Michela Tamburrino, la quale ha raccolto i racconti di 12 personalità femminili di rilievo del capoluogo piemontese e legati alla città, tracciando una sorta di mappa dei luoghi più caratteristici. Tra le intervistate, Emma Agnelli, Ginevra Elkann, Lorenza Pininfarina, Valeria Solarino, Evelina Christillin, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Maria Gabriella di Savoia. Tutto impreziosito da splendidi acquerelli realizzati da Paolo Galetto, affermato artista torinese.

Il ricavato dalla vendita del libro (l’elenco dei punti vendita è disponibile qui) sarà devoluto all’associazione Onlus Area per finanziare progetti volti a prendersi cura di bambini e ragazzi con disabilità e delle loro famiglie. Di seguito la copertina del libro, alcuni dettagli dell’allestimento e delle illustrazioni di Galetto.

blank

 

blank

blank

blank

[foto: ©Erica Ventura – salvo dove diversamente segnalato]

Chi sono
blank
Erica Ventura, fondatrice di StyleNotes.it, web writer, editor e blogger Amo il bello e provo a circondarmene in ogni aspetto della mia vita. Credo fermamente nell’utilità delle liste e che il mix vincente in ogni cosa sia composto da semplicità, equilibrio e un piccolo dettaglio a contrasto. La mia casa, il mio guardaroba e quel che metto nel piatto ne sono la conferma.

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *