Peralia bijoux ceramica Sardegna handmade Susanna Pilia

PERALIA: BIJOUX IN CERAMICA ISPIRATI A RICORDI D’INFANZIA E ATMOSFERE DELLA SARDEGNA

Peralia bijoux ceramica Sardegna handmade Susanna Pilia

Oggi voglio parlarvi di Peralia ma prima di raccontarvi la storia di Susanna Pilia, la creativa che sta dietro a questo marchio, voglio raccontarvi una parte della mia.

Con questo post torno al mio primo amore, quello che mi ha spinta ad aprire questo blog nel lontano 2008. Certo, era una versione molto più semplice di quello che è ora StyleNotes.it e non avevo nemmeno un mio dominio ma la passione che mettevo nella scrittura e nella ricerca era la stessa che ho ora.

Scrivevo di moda. Scrivevo, appunto. Non sono mai stata una fashion blogger, non ho quasi mai pubblicato foto dei miei outfit né posato sui binari del tram di Milano durante la fashion week.

Ma alle fashion week andavo, ero invitata alle sfilate a volte in standing (cioè in piedi, dove trovavo posto, entrando con l’ultimo gruppo dopo che tutti i giornalisti e i buyer erano già entrati e si erano seduti) e altre con un posto assegnato di tutto rispetto, altre volte ancora con l’accesso al backstage (la cosa che di gran lunga preferisco).

Peralia bijoux ceramica Sardegna handmade Susanna Pilia

Alla fashion week vado ancora ma non a tutte le sfilate e presentazioni e party di cui ho l’invito; vado a vedere quello che amo, che mi interessa e mi ispira. Quello di cui so che scriverò, quello per cui vale la pena aspettare (perché le sfilate iniziano sempre con almeno 45 minuti di ritardo rispetto all’orario comunicato) e fare le corse da una parte all’altra della città.

Ma facevo anche molta ricerca sui marchi di nicchia, le piccole produzioni, i brand artigianali di moda e accessori. È così che ho conosciuto tante creative che ancora oggi seguo e apprezzo; a distanza di anni a una mi sono rivolta per gli orecchini del mio matrimonio, a un’altra per un papillon in pelle per mio marito.

Con gli anni però il blog è diventato più un web magazine e da un sito che si occupa di moda è passato al lifestyle femminile, con tutte le sue sfaccettature. Non scrivo più tanto spesso di moda ma quando lo faccio non è mai “tanto per”.

Peralia bijoux ceramica Sardegna handmade Susanna Pilia

E oggi, dicevo, torno al mio primo amore e vi racconto di un marchio di bijoux che ho scoperto mesi fa, che ho seguito e studiato in silenzio fino a quando ho deciso di contattare Susanna con la volontà di raccontarvi la sua storia.

Peralia nasce dai ricordi che la sua creatrice ha della sua terra d’origine, la Sardegna. L’ispirazione infatti arriva dalla natura del Sulcis Iglesiente; durante la progettazione Susanna attinge dalle affascinanti forme in cui la natura si presenta, dalla storia del territorio, dalla cultura del tappeto e dei gioielli sardi.

Con questo progetto fa sposare il sapere locale, l’artigianato e la storia della Sardegna con il suo percorso individuale di ricerca grafica e formale: texture e forme contemporanee che danno vita ad oggetti che posseggono in sé il valore dell’unicità. Peralia è ricerca formale, grafica e materica, un luogo raccolto dove regna l’equilibrio degli elementi, dove artigianato e cultura del progetto si incontrano.

Peralia bijoux ceramica Sardegna handmade Susanna Pilia

Susanna Pilia è nata a Carbonia nel 1987 ma nel 2007 si è trasferita a Como, dove si è laureata in Design dell’Arredo al Politecnico di Milano. Nel 2011 si è trasferita a Milano dove ha lavorato come grafica e due anni dopo ha fondato Peralia per far convergere tutte le sfaccettature del suo lavoro e della sua esperienza di vita in un progetto completamente suo.

Da bambina Susanna andava spesso con i genitori a fare gite nella natura, il padre faceva pesca subacquea in apnea e passava giornate intere sugli scogli con la famiglia ad aspettare che uscisse. Questo e altri ricordi li ha ancora nella sua mente e con Peralia li trasforma in oggetti, in atmosfere da sognare.

Ma non si ferma qui, Susanna punta anche a raccontare una Sardegna diversa dall’immaginario collettivo, diversa dalle zone più turistiche della regione; dove è cresciuta, ancora oggi le strutture turistiche sono poche ma i luoghi meravigliosi non mancano e parte della loro bellezza è dovuta proprio al loro essere incontaminati. Lo so bene, ho trascorso alcune settimane durante le ultime estati tra Villasimius, Chia e Carloforte.

Peralia bijoux ceramica Sardegna handmade Susanna Pilia

Ma veniamo alle sue creazioni. Peralia è un marchio artigianale che utilizza la ceramica e Susanna realizza a mano ogni gioiello, mentre per le cotture si appoggia a due forni di Milano; i gioielli vengono cotti per tre volte e attraversano varie fasi di rifinitura.

Crea soprattutto bijoux ma ha anche una produzione di oggetti per la casa con illustrazioni marine: il pesce presente qua e là sugli oggetti racconta del passaggio dei tonni tra l’isola di Carloforte e Portoscuso. Ma di questa produzione vi parlerò separatamente.

Dove potete trovare e acquistare le creazioni firmate Peralia? A Milano da Cetang in Corso di Porta Ticinese 103 ma qui trovate l’elenco completo dei negozi. Inoltre potete seguirla su Instagram per vedere i suoi bijoux e leggere le sue parole.

Se le mie parole e i ricordi di Susanna vi hanno fatto innamorare, se avete sempre sognato di imparare a lavorare la ceramica sto per darvi un’anticipazione esclusiva. Il 12 luglio presso Cetang ha organizzato un Workshop di ceramica e stelle! che inaugura l’inizio dei suoi corsi di modellazione per principianti una volta a settimana nel suo studio. I posti sono pochi ma qui sotto vi lascio la locandina con i contatti per prenotare il vostro posto e chiedere informazioni.

Peralia bijoux ceramica Sardegna handmade Susanna Pilia

Chi sono
Erica Ventura, fondatrice di StyleNotes.it, web writer, editor e blogger Amo il bello e provo a circondarmene in ogni aspetto della mia vita. Credo fermamente nell’utilità delle liste e che il mix vincente in ogni cosa sia composto da semplicità, equilibrio e un piccolo dettaglio a contrasto. La mia casa, il mio guardaroba e quel che metto nel piatto ne sono la conferma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *