Alto Adige Dolomiti Selva Val Gardena Merano Bolzano

ALTO ADIGE: LA MONTAGNA ANCHE PER CHI NON SA SCIARE. IL SÜDTIROL TRA CIBO, SPA E NATURA

Alto Adige Dolomiti Selva Val Gardena Merano Bolzano
                                                Wolkenstein – Selva di Val Gardena

Un itinerario in Alto Adige tra le Dolomiti, la Val Gardena, Merano e Bolzano: montagne imponenti e meravigliose, deliziosi paesini tirolesi, i mercatini natalizi e l’enogastronomia locale.

In questo post non parlerò delle Dolomiti come località sciistica perché io non so sciare; pur essendoci stata tante volte in inverno non posso darvi suggerimenti basati sulla mia esperienza. Ma se siete abili sciatori o appassionati di snowboard saprete che si tratta di una meta di prim’ordine per questo sport, con chilometri di piste e impianti moderni.

La montagna non è solo per gli sciatori. E soprattutto le Dolomiti offrono davvero tanto a chi vuole fare una vacanza a contatto con la natura, a chi vuole rilassarsi e a chi è interessato all’enogastronomia locale. Che si tratti di un paio di giorni, di un weekend lungo, di una settimana o più, non mancano le cose da fare. In fondo trovate tutti gli indirizzi di negozi, ristoranti e alloggi.

Alto Adige Dolomiti Selva Val Gardena Merano Bolzano
                                                                         Dolomiti

Val Gardena
È un piccolo gioiello nel cuore delle Dolomiti, circondata da montagne splendide. Se amate fare lunghe camminate vi consiglio nei dintorni l’Alpe di Siusi, un altopiano a 1680 metri, e il Passo Sella a oltre 2000 metri dove gustare anche le specialità locali in una baita in legno alla Malga Sella Alm con una vista spettacolare.

Da visitare Ortisei e Wolkenstein (Selva), due paesini incantevoli soprattutto durante l’inverno quando sono imbiancati dalla neve e tutti gli edifici sono decorati con luci e addobbi. A Ortisei concedetevi una cioccolata calda o una spremuta d’arancia e una fetta di torta di grano saraceno e composta di mirtilli al Caffè Adler, all’interno del lussuoso Hotel Adler.

Il locale dispone di ampi tavoli con comodi divani, di tavoli esterni con lampade a irraggiamento ma il mio preferito è quello più piccolo davanti alla vetrata con vista sul Cavallino Bianco (un hotel luxury nel quale però non ho ancora alloggiato). C’è anche il free wifi, cosa rara nella zona, e io ne ho approfittato per lavorare lì a un articolo un intero pomeriggio.

Panificio Hofer Ortisei
                                                                Panificio Hofer – Credit

In centro ci sono diversi negozi, soprattutto sportivi o di abbigliamento e scarpe invernali. Ma ci sono alcuni alimentari nei quali acquistare polenta, speck, confetture: Il Maso dello Speck ve lo suggerisco per dei regali a base di prodotti tipici mentre per qualcosa di più semplice (e a buon mercato) ma di pari qualità c’è il Panificio Hofer (accanto all’Hotel Garni Snaltnerhof) che non vende solo pane della zona ma ogni prelibatezza possiate immaginare ed è il mio preferito.

Poi Peter’s Tea House dove comprare tè e tisane sfusi a scelta tra una gran varietà, tazze e accessori per una perfetta degustazione (c’è anche una sala da tè interna). Nel periodo natalizio c’è anche il mercatino di Natale. La Pasticceria Perathoner ha un’ottima selezione di dolci tipici e non (anche i muffin ai mirtilli sono ottimi) ma non ha la caffetteria quindi ve la consiglio solo se volete comprare dei dolci da portare a casa prima di partire.

Ultimi indirizzi. Mauriz Keller per cena, anche se siete in gruppo perché l’ambiente è piuttosto allegro; ho amato alla follia le tagliatelle di segale con porcini e finferli. Splendido lo Spazio Edith Brugger, un concept store di grand gusto se cercate un oggetto d’arredo che non sia strettamente in stile tirolese. Infine vi consiglio di entrare in una qualunque Despar in centro e dirigervi al banco gastronomia per farvi preparare un panino ai semi di papavero, lino e sesamo farcito con speck e formaggio e per una fetta di torta o un biscotto di frolla con marmellata.

Alto Adige Dolomiti Selva Val Gardena Merano Bolzano
              Tagliere di speck e formaggi altoatesini alla Malga Sella Alm – Passo Sella

A Selva l’atmosfera è molto simile; il centro è piccolo e quasi tutti i negozi sono lungo la via principale (Strada Meisules). È d’obbligo una merenda al Cafè Patisserie Mozart con una tazza del pregiato Tea Forté, un dolce oppure una fonduta di cioccolato con frutta e biscotti al burro in un ambiente curato ed elegante. Cësa da Paul poi è l’unico negozio che si distingue davvero dai classici tirolesi; lo stile deciso dei motivi tipici di queste zone qui è addolcito da tanto bianco e forme di ispirazione scandinava e vi sarà impossibile uscire a mani vuote.

Dopo cena potete scegliere di bere una birra all’irish pub Goalies, letteralmente invaso di trofei, attrezzatura e oggetti legati all’hockey su ghiaccio, oppure una tisana o un liquore accompagnati da una fetta di strudel all’Apres Ski Luislkeller.

Alto Adige Dolomiti Selva Val Gardena Merano Bolzano
                            Canederli allo spack alla Malga Sella Alm – Passo Sella

Merano
Ho trascorso qui un Capodanno e anche alcuni giorni di vacanza nella settimana di Ferragosto, arrivando da Bormio, Livigno e Passo dello Stelvio e scendendo poi in Alto Adige. È una cittadina deliziosa situata a valle e il centro è davvero carino e si sviluppa lungo il fiume Passirio; da un lato trovate le Terme e il piazzale antistante che durante le festività è animato da vari concerti, dall’altro il mercatino natalizio, diversi ristoranti, birrerie, hotel e negozi.

Il mercatino per me è il migliore tra quelli che ho visitato, rispetto a Bolzano e Trento; i prodotti artigianali sono gli stessi ma quello di Merano non è troppo affollato e l’atmosfera è più raccolta. Vi consiglio di visitarlo più volte e in orari diversi per pranzare con pizza speck e patate cotta nel forno a legna, per una cioccolata calda con panna nel pomeriggio e soprattutto dopo una giornata alle terme. Adoro andare a rilassarmi nell’orario serale fino alla chiusura e poi fermarmi per un vin brulé bollente e uno spiedino di frutta ricoperta di cioccolato fondente (le fragole sono sempre incredibilmente mature e saporite).

Alto Adige Dolomiti Selva Val Gardena Merano Bolzano
                                                                Terme di Merano

Terme Merano è un centro piuttosto grande con prezzi accessibili e per questo motivo è spesso molto affollato. Nel periodo delle festività natalizie è facile trovare la fila per entrare quindi vi consiglio di andare all’orario di apertura se volete fare l’intera giornata (molto suggestivo perché dalle vasche esterne si vedono le montagne innevate) oppure di scegliere l’ingresso serale, più tranquillo, quando la temperatura scende e crea una fitta nebbia di vapore sull’acqua.

Se per cena non vi accontentate di qualcosa di veloce e gustoso al mercatino, vi consiglio Forsterbräu Merano; trovate tante specialità come squisiti canederli in brodo e pesce di acqua dolce. Infine, per una passeggiata sulla neve potete pendere la funivia per Merano 2000.

Merano: dintorni
A Lagundo (Algund) potete acquistare formaggi, canederli, yoghurt e latte alla latteria Algunder a prezzi molto convenienti rispetto a quelli ai quali sono abituata nelle gastronomie in città o, da milanese, agli stand dell’Alto Adige all’Artigiano in Fiera.

Bolzano
È una città e come tale è trafficata. In alcuni punti riuscite a vedere le montagne sullo sfondo ma non è paragonabile a Merano. Il mercatino è piuttosto grande ma i prodotti si ripetono, tuttavia ha un’ampia offerta gastronomica. Il centro è molto affollato soprattutto nel weekend e i negozi sono quelli delle grandi catene che trovate ovunque, oltre ad alcuni di abbigliamento sportivo e attrezzatura da sci. Vi consiglio un giro nei negozi di scarpe locali per le pantofole in lana tipiche: io le adoro!

Alto Adige Dolomiti Selva Val Gardena Merano Bolzano
                            Colazione all’Hotel Sun Valley – Selva di Val Gardena

Dove alloggiare?
Nel mese di ottobre ho trascorso un weekend a Selva presso l’Hotel SunValley (Str. Dantercëpies 7), in una spaziosa camera Modern De Luxe con ampio balcone fiorito, colazione varia e abbondante in una sala dominata da una parete vetrata che dà sul paese e la possibilità di accedere alla spa e alla piscina coperta con idromassaggio, anch’essa aperta sull’esterno grazie a una enorme vetrata. Ve lo consiglio vivamente!

In alternativa potete alloggiare a Merano; in centro non mancano gli hotel ma potete anche cercare un residence nei paesi intorno come Lagundo. Io ho alloggiato un paio di volte al Georgshof (via Leiten 6, Lagundo). Da qui potete spostarvi in giornata e visitare ciò che vi interessa di più.

Alto Adige Dolomiti Selva Val Gardena Merano Bolzano
                            Piscina e idromassaggio nella spa dell’Hotel Sun Valley

Mangiare/bere
Passo Selva
: Malga Sella Alm.
Ortisei
: Caffè Adler, Str. Rezia 5 – Mauriz Keller, Str. Rezia 32.
Selva: Cafè Patisserie Mozart, Str. Maisules 204 – Irish Pub Goalies, Str. Meisules 179 – Apres Ski Luislkeller, Str. Meisules 270.
Merano: Forsterbräu Merano, Corso Libertà 90.

Shopping
Ortisei: Panificio Hofer, Piazza S. Antonio angolo Str. Rezia – Il Maso dello Speck, Str. Rezia 165 – Peter’s Tea House, Str. Rezia 77 – Spazio Edith Brugger, Str. Reiza 233 – Pasticceria Perathoner, Str. Rezia 220. 
Selva: Cësa da Paul, Str. Meisules 117 – Despar Sarteur, Str. Meisules 111.
Merano: Peter’s Tea House, via delle Corse 151 – Latteria Algunder, Plars di Mezzo 29 (Lagundo).
BolzanoPeter’s Tea House, via Argentieri 9.
Trento: Bianco, via degli Orbi 13 – Storiae, via del Suffragio 85 – Peter’s Tea House, via Garibaldi 21.

Alto Adige Dolomiti Selva Val Gardena Merano Bolzano
                                                       Cësa de Paul – Selva di Val Gardena

Tips

  • Qui tutti gli orari e i giorni dei mercatini di Natale e i mercati tradizionali altoatesini.
  • Se andate fuori stagione o comunque non nel periodo natalizio fate attenzione ai giorni di chiusura dei negozi. In Alto Adige i negozi non sono sempre aperti come nelle grandi città.
  • La Val Gardena in alta stagione è piuttosto costosa; se non vi interessa trovare la neve migliore per sciare potete andare a inizio o fine stagione oppure addirittura fuori stagione, quando i prezzi scendono molto.
  • Lungo la strada verso l’Alto Adige vi consiglio una tappa a Trento per visitare lo splendido centro storico, il mercatino natalizio (simile a quello di Bolzano ma a Trento è tutto più bello!) e i meravigliosi negozi Storiae e Bianco di Giulia.
  • Se amate il vino e vi interessano le cantine allora non potete perdere la Strada del Vino: tappa obbligata a  St. Michael-Eppan per degustazione e acquisto.
  • Lungo la statale che vi porta all’autostrada a Trento occhi aperti alla vendita di mele; troverete numerosi cartelli, non esitate e fermatevi. Ho acquistato così le migliori Granny Smith del mondo. 
Alto Adige Dolomiti Selva Val Gardena Merano Bolzano
                                                       Passo Sella – Dolomiti
Chi sono
Erica Ventura, fondatrice di StyleNotes.it, web writer, editor e blogger Amo il bello e provo a circondarmene in ogni aspetto della mia vita. Credo fermamente nell’utilità delle liste e che il mix vincente in ogni cosa sia composto da semplicità, equilibrio e un piccolo dettaglio a contrasto. La mia casa, il mio guardaroba e quel che metto nel piatto ne sono la conferma.

19 Comments

  1. Conosco bene questi posti, i miei preferiti al mondo!Ti consiglio una capatina al lago di Resia,il campanile che spunta dal lago è davvero suggestivo!Mi hai fatto venire voglia di ritornare!

  2. Direi che questo post è perfetto per me!
    Sciavo da piccola ma non mi è mai piaciuto e ormai possiamo dire che non scio più, ma mi piace la montagna in inverno!
    Cami

  3. Sono appena tornata da un weekend di relax e dalla prima sciata, sono posti fantastici sotto tutti i punti di vista!
    Buona giornata
    Alessia

    1. Io ci sono stata per anni in inverno, durante le vacanze di Natale o a gennaio, poi la settimana di Ferragosto e ultimamente a inizio autunno. Mai in primavera! Ma penso di provvedere il prossimo anno per fare un giro anche al Lago di Braies.

  4. Non sai quanto abbia apprezzato questo articolo. Visto che non scio nelle località di montagna mi piace esplorare attività alternative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *