fbpx

SHOWROOM – LA CAPSULE COLLECTION DI PIAZZA SEMPIONE FIRMATA AQUILANO E RIMONDI

blank

Piazza Sempione è un marchio che amo particolarmente e del quale scrivo volentieri ogni volta che ne ho l’occasione: chic, moderno, ricercato, propone capi adatti ad essere indossati tutti i giorni per andare in ufficio, per un pranzo di lavoro, per una cena con il compagno, un aperitivo con le amiche, un weekend fuori città. Nelle sue collezioni non manca nulla: dal tubino nero all’abito stampato dalle tonalità vivaci, al completo con giacca, agli accessori, scarpe, borse e bijoux.

In occasione della presentazione alla stampa della collezione primavera-estate 2012 una parte dello show-room era dedicata a una collezione speciale: si tratta di una capsule collection creata in collaborazione con Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi e ideata per celebrare il 20° Anniversario di Piazza Sempione. I due stilisti sono stati chiamati a rileggere creativamente i principi fondanti del marchio, quali ricerca, sartorialità e innovazione, reinterpretando i capi iconici.

blank

Molta attenzione è dedicata ai capispalla, ai pantaloni modello Audrey e agli abiti in tessuto double, con l’aggiunta di un tocco di eleganza che caratterizza il duo Aquilano-Rimondi. Il risultato, una capsule fatta di lusso discreto e femminilità contemporanea, con capi eleganti e allo stesso tempo versatili.

La palette gioca molto sul bianco e il nero, a tinta piena o accostati ad accenti in rosa e giallo chiaro su stampe floreali dalla grafica particolarmente interessante. Poi tinte unite in fucsia, lime, verde mela. Tutto è arricchito da arricciature, plissé, coulisse in vita e macro paillettes.

[Immagini: ©EricaVentura StyleNotes]

blank

blank

blank

Chi sono
blank
Erica Ventura, fondatrice di StyleNotes.it, web writer, editor e blogger Amo il bello e provo a circondarmene in ogni aspetto della mia vita. Credo fermamente nell’utilità delle liste e che il mix vincente in ogni cosa sia composto da semplicità, equilibrio e un piccolo dettaglio a contrasto. La mia casa, il mio guardaroba e quel che metto nel piatto ne sono la conferma.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *