fbpx

LA MODA DI ELEONORA ESPOSITO

Con questo post inauguro un nuovo spazio del mio blog, dedicato a giovani stilisti e creativi che lavorano nel mondo della moda.

Per la prima intervista ho scelto una disegnatrice e stilista di moda napoletana: Eleonora Esposito. 33 anni, nata e cresciuta a Napoli; ha un diploma come “Disegnatrice e stilista di Moda”, una specializzazione all’Accademia della Moda di Napoli come “Fashion Designer” ed un Master Avanzato eseguito presso IT Holding S.p.A di Isernia.
Con le sue creazioni ha partecipato per due anni di seguito (2005 e 2006) all’Alternative Fashion Week che si svolge a Londra, una fiera per giovani stilisti emergenti, dove ho ricevuto molti complimenti ed una buona accoglienza di pubblico, riuscendo anche a vendere alcuni capi. Nel dicembre 2006 ha vinto, nella categoria professionisti, il Concorso Internazionale per Giovani Stilisti organizzato dalla Fondazione Mondragone con il patrocinio della Regione Campania e dell’Alta Moda Roma: il tema del concorso era il Mediterraneo e lei ha presentato degli abiti ispirati alle dee greche.
Ha fatto uno stage alla Gianfranco Ferrè Jeans, ha lavorato 5 anni presso l’azienda Nuvola come assistente stilista e dal 2001 collabora come assistente disegnatrice per l’azienda Miss Max, specializzata in abiti da cocktail e cerimonia.
Oltre a questo, crea e produce una piccola linea personale di modelli unici.

blank

-Quali sono i tuoi stilisti e marchi preferiti?
Sono tanti: YSL (Stefano Pilati), Giambattista Valli, Chanel, Gucci, Alberta Ferretti, Elie Saab, Givenchy, Antonio Berardi, Balenciaga, Marchesa, Matthew Williamson, Fendi.
Purtroppo questi stilisti sono un po’ fuori portata ma oggi è molto facile ritrovare alcuni degli input che questi grandi stilisti lanciano con le loro collezioni: nelle grandi catene dell’abbigliamento o in negozi che richiamano questi stili particolari, oppure una bella ricerca nei mercatini del vintage!

-Come e quando è nata la tua passione per la moda?
Sin da bambina ero una persona creativa e molto curiosa, adoravo creare gli abiti delle bambole e di Barbie. Inoltre ho sempre amato disegnare; trascorrevo giornate intere disegnando. E poi sono sempre stata interessata ai dettagli ed ai particolari, cosi ho deciso che la mia strada sarebbe stata quella della moda.

-Che cosa realizzi?
Abbigliamento femminile con capi che vanno dal quotidiano alla sera. Inoltre l’estate scorsa ho fatto realizzare anche dei costumi da bagno all’uncinetto, cosa che vorrei ripetere anche la prossima estate.

blank

-Qual è lo stile delle tue creazioni? Come descriveresti le tue collezioni?
Il mio concetto di donna è femminile, dolce, romantica e sensuale. Le mie creazioni sono curate e studiate nei dettagli, nelle forme e nei tagli.Ma soprattutto cerco di creare abiti che possano far sentire una donna comoda e a proprio agio con ciò che indossa, ed originale allo stesso tempo. Penso che l’originalità e la creatività debbano essere concetti che viaggiano di pari passo con la praticità.

-Come nascono le tue creazioni? A cosa ti ispiri?
Adoro gli anni 70, la moda british, il romanticismo della moda francese ed il colore rosa: nelle mie collezioni ci sono sempre questi elementi. Ma le ispirazioni del momento possono nascere dalle situazioni più varie, magari da un viaggio così come da una ricerca in un mercatino vintage. Ogni creativo ha come un istinto che lo ispira e che ogni volta dà vita a qualcosa di nuovo.

-E’ possibile acquistare le tue creazioni? Come?
Al momento sono in vendita su richiesta attraverso internet e tra conoscenti, più o meno da circa 3 anni.

-Crei anche su commissione?
Si, se ha qualcuno piacciono i modelli, posso realizzarli su richiesta nella taglia desiderata.

blank

Per contattarla:
eleonora.esposito@hotmail.it
www.myspace.com/eleonoraesposito
cercatela anche su Facebook: Eleonora Esposito fashion designer.

Chi sono
blank
Erica Ventura, fondatrice di StyleNotes.it, web writer, editor e blogger Amo il bello e provo a circondarmene in ogni aspetto della mia vita. Credo fermamente nell’utilità delle liste e che il mix vincente in ogni cosa sia composto da semplicità, equilibrio e un piccolo dettaglio a contrasto. La mia casa, il mio guardaroba e quel che metto nel piatto ne sono la conferma.

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *